Categoria: Articoli home

“Sull’investimento delle risorse del Recovery Fund, la qualità della spesa è importante quanto la quantità dei fondi in arrivo. Nell’ordine del giorno condiviso con le altre forze politiche del Consiglio regionale, ho voluto chiedere un rafforzamento della capacità amministrativa della regione e un’attenzione massima all’efficienza della spesa.

La spesa dei fondi europei ha letteralmente cambiato il volto di molte regioni, a differenza della nostra dove miliardi di euro sono serviti a fare le fontane nelle piazze o a riparare buche, salvo accorgersi all’ultimo minuto che non eravamo riusciti a spenderli ed essere costretti a utilizzare il criterio dell’accelerazione della spesa. Soldi che invece sarebbero dovuti servire interventi strutturali e strategici tesi a rimuovere divario con regioni settentrionali”. Lo dichiara la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino, nel suo intervento sull’esame dell’ordine del giorno che impegna la giunta a mette in atto ogni iniziativa possibile per un equo riparto delle risorse del Recovery Fund. “Dobbiamo pretendere che si rispettino i parametri europei, dunque non si tenga conto della sola popolazione, ma anche dei criteri di Pil e tasso di disoccupazione. La battaglia perché al Sud e in Campania arrivino tutti i fondi che ci spettano deve essere combattuta sotto un’unica bandiera. Questo provvedimento non diventi un atto che qualcuno possa sventolare come una sua battaglia personale. Questo è un provvedimento dei cittadini della Campania, a difesa degli interessi dei cittadini della Campania che noi rappresentiamo. Nessuno ne faccia un vanto politico”.