Ambiente. Viglione (M5S): "Sradicati alberelli al Centro direzionale per allargamento cantiere. Perché non piantarli in altre zone?"

“Gli alberelli che adornano lo spazio antistante la sede del Consiglio regionale della Campania al Centro direzionale completamente distrutti con una ruspa per fare spazio all’allargamento del cantiere per i lavori della nuova fermata della metropolitana.

Mi chiedo: gli alberelli non potevano essere espiantati e messi a dimora in altre zone verdi?”. Lo dice Vincenzo Viglione, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle che ha immortalato la scena con alcune foto. “Comprendo l’esigenza di avanzare con i lavori - sottolinea - ma il tutto poteva conciliarsi con la tutela degli alberelli e il loro trasferimento in un’altra zona verde dello stesso Centro direzionale oppure in altri luoghi della città”. “Si è preferito, invece, procedere falciando via le piante - evidenzia il consigliere - senza un minimo di rispetto per il verde pubblico”. “Visto e considerato che sono cantieri importanti e affidati a ditte esperte - spiega - sorprende e sconcerta il fatto che si sia proceduto in modo così sommario e poco attento alla tutela del verde pubblico”. “E’ naturale a questo punto chiedersi se nel programma dei lavori - conclude Viglione - era contemplato questo modo di procedere piuttosto che un naturale trasferimento e messa a dimora delle piante anche in un vivaio”.


banner newsletter

Error: No articles to display