Campania. M5S: "A Differenza della Corte dei Conti, in Regione Campania si usa l’auto blu"

“Se alla Corte dei Conti hanno rinunciato all’auto di servizio così non si può dire per la Regione Campania dove le auto blu oltre ad essere utilizzate dagli assessori sono in uso anche ai numerosi consiglieri del presidente De Luca”.

Lo dice Gennaro Saiello, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle prendendo spunto dalla sottolineatura del presidente della Corte dei Conti durante la sua relazione. “La Regione Campania detiene 77 auto di cui 31 sono auto blu – sottolinea Saiello - De Luca appena insediatosi annunciò che le avrebbe vendute, invece, sono sempre lì ed oltre ai componenti della giunta ne usufruiscono anche i suoi consiglieri”. “Ponemmo in Commissione Affari istituzionali - spiega - la questione sul regolamento dell’uso dell’auto blu e per ben tre volte la maggioranza non si presentò”. “La vicenda finì in Consiglio regionale - ricorda Saiello - la stessa maggioranza imbarazzata invece di votare il testo lo rimandò in Commissione per un approfondimento”. “Inutile dire che di auto blu e del regolamento - evidenzia - non se ne è parlato più nonostante le nostre sollecitazioni perché preoccupati dai costi occulti rappresentati dai consiglieri del presidente”. “Chi gestisce la cosa pubblica dovrebbe dare l’esempio e combattere i privilegi - fa notare il consigliere - i politici nell’esercizio del loro mandato dovrebbero usare mezzi propri oppure autobus, metropolitana come fanno i cittadini”. “La nostra sfida lanciata a De Luca e alla casta dei consiglieri regionali è sempre aperta - conclude Saiello - eliminiamo con una legge il privilegio delle auto blu”.


banner newsletter

Error: No articles to display