Minacce cronista. Viglione (M5S): "Solidarietà a Marilena Natale, sue denunce danno fastidio ai clan"

“Le nuove e gravi minacce della camorra a Marilena Natale, giornalista appassionata, coraggiosa e preparata ancora una volta mostrano con crudezza come la battaglia contro i clan nel casertano sia ancora tutta da combattere.

E' tempo non solo di assicurare protezione e sorveglianza alla brava cronista ma soprattutto che le istituzioni e la cosiddetta società civile garantiscano sostegno e aiuto concreto a Marilena Natale così come ai tanti giornalisti impegnati in prima linea contro il crimine organizzato”. Lo dice il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Viglione, segretario della Commissione Anticamorra che aggiunge: “Marilena Natale racconta alla sua maniera l'intricato e complesso reticolo di condizionamento camorristico che da lunghi anni soffoca l'agro aversano e l'intera provincia di Caserta”. “Quando questo lavoro è così preciso, puntuale e documentato - sottolinea - diventa oggetto di minacce e ritorsioni perché getta luce sui lati oscuri del potere dei clan”. “Come M5S siamo vicini e solidali alla cronista Natale - conclude Viglione - mi impegno a portare questa vicenda all’attenzione della Commissione speciale anticamorra per mettere in campo importanti iniziative istituzionali e di concreta vicinanza”.


banner newsletter

Error: No articles to display