Rifiuti. Viglione (M5S):"Ecoballe e bonifiche, Bruxelles mette sottopressione la Campania"

Categoria: Articoli home

“Visto che il presidente De Luca è tanto sicuro di incassare il rispetto dell'Unione Europea in merito allo stato dell'arte riguardante la gestione dei rifiuti, lo smaltimento delle ecoballe e soprattutto le bonifiche sarebbe il caso che De Luca venisse in Consiglio a riferire sui pesanti ritardi che caratterizzano fin dal primo giorno le operazioni di smaltimento delle ecoballe e sulle inevitabili ripercussioni che questi avranno sul trasferimento dei fondi statali legati a un cronoprogramma che di fatti non viene rispettato”.

Lo dice il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Viglione, componente della Commissione Ambiente rispondendo a stretto giro di boa alle affermazioni di De Luca. “Ci piacerebbe avere anche un quadro preciso delle bonifiche, visto che nei giorni scorsi in Commissione si è discusso delle norme di attuazione di un piano del quale al momento non si conosce l'esito”. “Senza contare gli interventi e le gare per avviare impianti di compostaggio - prosegue - vero dilemma della corretta gestione dei rifiuti, che al momento, al netto di una pallida programmazione, sono praticamente fermi. “Ricordo che smaltimento delle ecoballe e soprattutto le bonifiche - conclude Viglione - come è noto, sono quelli che ci espongono alle pesanti sanzioni che continuiamo a ricevere dall'Europa. Forse è per questo che De Luca invia una delegazione a Bruxelles a novembre così la lavata di testa se la prende la delegazione”.


banner newsletter

Error: No articles to display