Campania. M5S:"Accesso delle produzioni cinematografiche e audiovisive anche ai disabili"

Categoria: Articoli home

“Occorre realizzare interventi integrati volti a favorire l’accesso e la fruizione dei disabili alle produzioni cinematografiche e audiovisive.

E’ il contenuto di uno degli emendamenti del Movimento 5 Stelle che così ha contribuito a migliorare al disegno di legge sul ‘Cinema Campania. Norme per la promozione e valorizzazione della cultura cinematografica ed audiovisiva’ in discussione in commissione Cultura”. Lo dice il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo che con la consigliera Valeria Ciarambino hanno seguito in commissione Cultura il lavoro per la nuova legge. “Abbiamo portato all’attenzione della commissione le istanze e le osservazioni delle associazioni di categoria - spiega - arricchendo il testo e avanzando proposte per dotare la Regione Campania di uno strumento legislativo nuovo e importante per il cinema in Campania”. “Nonostante molti dei nostri emendamenti siano stati accolti - prosegue - nella votazione finale del testo ci siamo astenuti perché a nostro avviso sul tappeto restano irrisolti alcune questioni importanti”. “Primo fra tutti la generica individuazione di altri organismi in house a cui affidare funzioni di raccordo e coordinamento - sottolinea - con il serio rischio di creare altri carrozzoni”. “Nei fatti il ruolo affidato alla Film Commission è destinato ad essere residuale - conclude Cirillo - quando la legge giungerà in Consiglio regionale il Movimento 5 Stelle come sempre faremo la nostra parte per migliorare il testo di legge”.