Cammarano: “A Caserta si conclude il ciclo di audizioni sulle aree interne con Confindustria Campania”

"Dopo le tappe di Benevento, Avellino e Teggiano si conclude a Caserta il ciclo di audizioni della commissione Aree interne, promosso dal Comitato Piccola Industria di Confindustria Campania, per acquisire osservazioni, pareri e proposte sulle aree interne.

Questo percorso ci ha restituito una rappresentazione fedele dello stato in cui versano attualmente i nostri territori e delle principali esigenze. Grazie agli input forniti dagli amministratori locali, dagli imprenditori e dalle Università, presenteremo presto una proposta di legge a livello nazionale per orientare le politiche sulle aree interne nell’ottica di uno sviluppo consapevole”. Dichiara il presidente della commissione Aree interne, Michele Cammarano. “Abbiamo dato ascolto a sindaci, amministratori e imprenditori di aree importanti della nostra regione che hanno bisogno di sostegno per portare avanti lo sviluppo territoriale. Presenteremo presto i risultati di questo interessante e lungo lavoro che come Confindustria Campania abbiamo condotto insieme alla commissione regionale Aree interne”. Afferma il presidente del Comitato Piccola Industria Confindustria Campania, Pasquale Lampugnale. “Abbiamo presentato il rapporto sulle aree interne della provincia di Caserta che il nostro dipartimento di Scienze Politiche ha redatto su richiesta della Commissione. Abbiamo analizzato la situazione reale dei nostri territori, lo spopolamento, le difficoltà nell’industrializzazione, i problemi emersi all’indomani della pandemia e tutto ciò che è necessario fare per far ripartire la provincia di Caserta e l’intera Regione. Questa provincia ha enormi prospettive, sia in campo economico che in campo di risorse turistiche. Noi crediamo che si debba investire nel Mezzogiorno soprattutto su questi temi”. Dichiara il professor Francesco D'Ippolito, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università Luigi Vanvitelli.