Saiello: “De Luca scappa e la maggioranza interrompe la discussione su Acerra e sugli ex percettori del Rdc”

“Quanti altri modi troverà la maggioranza di De Luca per evitare la discussione delle nostre mozioni sull’inceneritore di Acerra e sugli ex percettori del reddito di cittadinanza?

Nel precedente Consiglio hanno scelto di limitarsi alle nomine, questa volta hanno deciso di abbandonare l’Aula. E’ sintomatico che a chiedere la verifica del numero legale che ha chiuso in anticipo la seduta sia stato il partito del governatore, De Luca presidente, i cui esponenti nelle scorse settimane hanno chiesto l’istituzione di un osservatorio per Acerra. Un’azione evidentemente di facciata dal momento che il monitoraggio già c’è, lo ha chiarito anche l’assessore Bonavitacola. Spostare l’attenzione su interventi superflui non giova alla popolazione di Acerra, è un gioco delle tre carte a cui non crede più nessuno. Nella nostra mozione chiedevamo al Consiglio di esprimersi definitivamente contro la quarta linea dell’inceneritore e di avviare un programma di dismissione graduale. La fuga della maggioranza è una risposta chiara ed eloquente”. Dichiara Gennaro Saiello, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle.