Cammarano: “Treno Roma-Pompei-Paestum, il Ministero della Cultura sostiene la nostra proposta”

“Oggi abbiamo ricevuto importanti rassicurazioni in merito all’implementazione di una linea ferroviaria che colleghi Roma al Parco archeologico di Paestum, passando per Pompei.

In seguito alla mia richiesta indirizzata ai Ministri Sangiuliano e Salvini, il Ministro della Cultura ha accolto positivamente l’idea, ritenendo che la stessa abbia “un fondamento sia culturale che turistico” e impegnandosi a verificare “con i vertici di Ferrovie e con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti la possibilità di soddisfare questa istanza”. Un’apertura che riteniamo importante per promuovere un patrimonio dell’umanità che accoglie ogni anno circa 440 mila visitatori”. Dichiara il presidente della Commissione Aree interne Michele Cammarano, che questa mattina ha ricevuto una lettera dal Ministero della Cultura. “Implementare il prolungamento della linea diretta da Roma, prevedendo oltre alla sosta a Pompei anche quella a Paestum o l’introduzione di una linea che connetta i siti archeologici di Pompei e Paestum, rappresenterebbe un volano prezioso per l’indotto dell’intera provincia. Adesso ci auguriamo che si lavori fattivamente per la realizzazione del progetto, noi continueremo a sostenerlo per il bene del nostro territorio e delle nostre comunità”.