Saiello: “Agrimonda, ingiustificabile ritardo di De Luca nella bonifica”

“A ventotto anni dall’incendio che distrusse il deposito di fitofarmaci Agrimonda, nel comune di Mariglianella, ci troviamo ancora oggi alle prese con gli ingiustificabili ritardi della Regione Campania.

All’interrogazione del vicepresidente della Camera dei Deputati Sergio Costa, il Ministero ha risposto che per la bonifica del sito orfano il dicastero ha assegnato 2 milioni di euro alla Regione e che il Mase attende dall’organo campano l'assenso sullo schema di accordo propedeutico al trasferimento delle risorse idonee alla messa in sicurezza del sito”. Nota il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello che sulla vicenda ha presentato diverse interrogazioni alla giunta regionale per conoscere le motivazioni di tale prolungato ritardo nella bonifica del territorio. “Solo grazie alle nostre battaglie e ai nostri atti in Consiglio regionale siamo riusciti a far partire l’iter per la rimozione dei rifiuti combusti e ad avviare una programmazione. Ora, però, non comprendiamo per quali ragioni De Luca e la sua giunta continuino a tardare l’attuazione dei lavori di bonifica. E’ necessario un cambio di passo affinché si concludano al più presto e nella massima sicurezza - conclude Saiello - dando sollievo ad una popolazione che da troppi anni convive con un autentico disastro”.