Ciampi: “Protezione civile, De Luca esclude dai fondi regionali le associazioni di volontariato del terzo settore”

“Non si comprendono le ragioni che hanno spinto l’amministrazione regionale ad escludere le associazioni di volontariato del terzo settore dai finanziamenti relativi al potenziamento e allo sviluppo del sistema di protezione civile.

Con deliberazione della Giunta regionale n. 724 del 28 dicembre 2022, infatti, si destinano 500 mila euro unicamente ai nuclei di Protezione Civile comunale. Inspiegabilmente non c’è alcuna traccia degli enti del terzo settore”. Denuncia Vincenzo Ciampi, consigliere regionale del Movimento 5 stelle, che ha depositato un’interrogazione sul tema. “La Legge regionale 22 maggio 2017 dispone che la Regione, nell'ambito delle competenze ad essa attribuite dalla legge, promuova l'organizzazione del volontariato. Per queste ragioni ho chiesto alla Giunta di conoscere i motivi dell’esclusione degli enti del terzo settore dai finanziamenti regionali e se sono previsti dei contributi in favore delle associazioni operanti nel campo della protezione civile che abbiano sostenuto dei costi per intervenire nelle attività di soccorso a seguito delle alluvioni ad Ischia e nel Golfo di Policastro. Le associazioni di volontariato vanno sostenute senza se e senza ma, perché è impagabile l’aiuto che forniscono in occasione di calamità naturali o eventi catastrofici. Senza tralasciare le azioni indispensabili che portano avanti ogni giorno all’interno della nostra società. Dimenticarsi di queste donne e di questi uomini - conclude Ciampi - è assolutamente incomprensibile”.