M5S, Ciarambino: “Requisitoria Crescent inquietante, per i pm il dominus era De Luca”

“L’aspetto più inquietante nella richiesta di condanna nei confronti Vincenzo De Luca, è il passaggio della requisitoria nel quale i magistrati della Procura di Salerno indicano l’attuale governatore della Campania come il vero dominus dell’intera vicenda Crescent.

Per i pm, secondo i quali ci troviamo al cospetto di una macroscopica violazione di legge, l’allora sindaco De Luca provvedeva a contattare in prima persona i tecnici per chiedere di accelerare i tempi ed era sua intenzione tenere sempre in mano il pallino del gioco e non lasciarlo a nessuno. Dalle intercettazioni emergono, inoltre, le sue incitazioni a fare in fretta. Una fretta che, nell’interpretazione del pm Alfano, si traduce in denaro. Per la Procura, De Luca era il vertice e la mente di un sistema di interessi pubblici e privati, edificati assieme all’ecomostro di piazza Libertà, con dentro attori che oggi ci ritroviamo tra i banchi del Consiglio regionale. A cominciare da Francesco Picarone, a cui De Luca ha pensato bene di affidare la presidenza della Commissione bilancio, passando per il consigliere ai Trasporti Luca Cascone e per il membro dell’ufficio di presidenza Vincenzo Maraio. Tutti premiati da De Luca come in ottemperanza a un debito di riconoscenza”. E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino. “Fin dai primi giorni di questa legislatura – sottolinea Ciarambino – la Campania è stata ostaggio dei guai giudiziari di De Luca e dei suoi fedelissimi. Di positivo c’è che tra poco più di due mesi la Regione Campania potrebbe finalmente essere liberata da Vincenzo De Luca. Per le gravi accuse di falso ideologico, abuso d’ufficio e lottizzazione abusiva, il governatore della Campania rischia una condanna a due anni e due mesi e la sospensione per effetto delle Legge Severino. Sarebbe l’ultima vergognosa pagina delle peggiore amministrazione nella storia della nostra regione”.


banner newsletter

Error: No articles to display