Categoria: Articoli home

“Ascoltare in audizione le associazioni che si occupano di disabilità è stato un primo importante passo in vista dell’inizio dei lavori sulla proposta di legge ‘Istituzione del Garante regionale delle persone con Disabilità’”.

Lo dice Luigi Cirillo, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle che ha partecipato ai lavori della Prima Commissione. “Un confronto importante dove sono emerse esigenze, bisogni e proposte interessanti - sottolinea Cirillo - in vista dell’avvio dell’iter della proposta di legge che introduce la figura del Garante regionale delle persone con Disabilità”. “Da più parti ci hanno sollecitato affinché il Garante sia una figura più incisiva - spiega il consigliere - e abbia dei poteri vincolanti”. “Contributi qualificati ai quali se ne aggiungeranno altri e che arricchiscono il dibattito - continua - sui temi della disabilità occorre uscire allo scoperto e dare dignità, diritti e cittadinanza a chi fin d’ora è stato emarginato”. “Abbiamo proposto nel corso dell’audizione in Prima Commissione - evidenzia il consigliere - che la figura del Garante entri a tutti gli effetti nell’Osservatorio regionale per la Disabilità e svolga un ruolo attivo di collegamento istituzionale”. “E proprio con riguardo al mondo delle associazioni dei disabili - fa notare - abbiamo proposto la nascita di un tavolo permanente composto dalle stesse associazioni, dai rappresentanti della Giunta, da esponenti del Consiglio regionale oltre che dal Garante che ogni sei mesi si riunisce per confrontarsi e monitorare il lavoro”. “Come Movimento 5 Stelle ci teniamo molto a questa legge - conclude Cirillo - auspichiamo una collaborazione leale e il contributo di tutti per costruire una norma di civiltà per la tutela dei diritti dei disabili”.